Alla Scoperta dell'Umbria: Spoleto

Vedi Le foto

 

spoleto

Domenica 13 ottobre, un'altra tappa del nostro progetto che ha lo scopo di valorizzare, farci conoscere meglio il vasto patrimonio artistico culturale d'Italia.

Spoleto, patrimonio dell'Unesco dal 25 giugno 2011 è il nostro prossimo obiettivo.

La città, le cui origini risalgono all'età del bronzo, fu un'importante colonia romana e poi sede di un Ducato longobardo. 

I più famosi monumenti della città risalgono all'età comunale e al rinascimento, anche se non mancano le testimonianze delle epoche più antiche.

spoleto_duomo

 Il duomo, collocato in una magnifica posizione scenografica in fondo a una lunga scalinata, è la principale attrazione turistica della città. La piazza del duomo si apre improvvisamente tra gli stretti vicoli del centro. All'interno sono conservate importanti opere d'arte.

spoleto_020_fontana_del_mascherone

La fontana del Mascherone è una delle più caratteristiche della città ed è chiamata dagli spoletini semplicemente "il mascherone", per via della imponente maschera umana coronata di alloro dalla cui bocca fuoriesce il forte getto d'acqua. Un'iscrizione informa di un restauro effettuato nel 1736 all'edicola che incornicia la vasca e la maschera, le quali sono invece seicentesche.

Sulla destra è un'altra piccola fontanella che reca l'iscrizione BIBE VIATOR, un invito a dissetarsi alle sue freschissime acque rivolto al viaggiatore.

Ponte-Sanguinario-Rocca-Albornoziana-Spoleto

Capolavoro dell'ingegneria medievale è il Ponte delle Torri, lungo 220 metri e altro 80, attraverso cui, acora oggi, si accede e alla Rocca dell'Albornoz magnifico esempio di architettura militare del XIV secolo. La struttura venne compiuta presumibilmente entro la fine del XIII secolo, con lo scopo di assicurare alla città il rifornimento d'acqua attraverso un canale posto sulla sua sommità.

 

Sumarmorella strada del ritorno un momento molto spettacolare con la sosta alle cascate delle Mamorme, una delle cascate più alte d'Europa per un dislivello complessivo di 165 metri. La cascata è formata dal fiume Velino e la forza delle sue acque fa funzionare una potente centrale idroelettrica.

 

 

 

 

Programma della giornata:

Ritrovo Piazza Green Cassino ore 07:15

Partenza ore 07:30

Spoleto visita guidata della città

Pranzo in locale tipico a Spoleto (Trattoria del Festival)
con degustazione di piatti tipiciTerni_La-Cascata-delle-Marmore-Tricolore-a24242210

Sosta alla cascata delle Marmore

Rientro in serata

 

Costo 39,00 euro soci, 43,00 non soci.

 

Si prega di segnalare rapidamente la propria adesione:

-  contattando il referente ASDOE della tua Scuola;
-  contattando uno dei componenti del Consiglio Direttivo:
-  con un sms al 3388549417
-  con un mail all'indirizzo info@asdoe.it.

 

Foto dell' escursione