Premiazione Concorso

3003La premiazione del Concorso "I giovani ricordano l'Unità d'Italia" organizzato dall'associazione, ha visto una numerosa e calorosa partecipazione, non solo da parte di tutti i numerosi Istituti ed alunni che hanno aderito al concorso, ma anche da parte di coloro che volevano sfruttare la possibilità di assistere alla conferenza della d.ssa Anita Garibaldi e del prof. Iermano.

3005La platea ha mostrato di apprezzare le parole della Sig.ra Garibaldi e di condividere il suo amore per gli eroi del Risorgimento che, con il loro impegno e sacrificio, hanno realizzato il sogno dell'Unità d'Italia.

3010Molto sentita è stata la cerimonia della premiazione, carica della giusta tensione e dell'emozione di avere la possibilità di avere un riconoscimento da parte della  Sig.ra Anita Garibaldi.

La commissione esaminatrice degli elaborati è stata composta da:
Presidente Dott.ssa Anita Garibaldi
Prof.ssa Anna Maria Cicellini
Prof.ssa Floriana Giannetti
Prof.ssa Adriana letta

 

 

 



La commissione ha ritenuto molto laborioso ed ingrato il compito di stilare una classifica perché sono stati presentati, da parte di tutti, elaborati validi sia dal punto di vista dei contenuti che dell'impegno profuso.

Per questo motivo a tutti i partecipati è stato consegnato un riconoscimento ed un apprezzamento per il lavoro svolto consegnato personalmente dalla dott.ssa Anita Garibaldi.


 

Premiazioni e Riconoscimenti

N. 1°

  • · CELLUPICA CAMILLA
  • · MASTROIANNI MARIA
  • · RAPONI GIULIA
  • · SANTARONI ANNALISA

Classe III A – Liceo Classico Statale “Tulliano” – ARPINO

Docenti: prof.sse CARLA FIORELLI, PATRIZIA PORRETTI

Motivazione:

L’elaborato, di tipo artistico-letterario, si è particolarmente distinto per l’originalità ed efficacia della forma comunicativa diaristica, attraverso cui sono stati delineati con perizia linguistica quattro personaggi femminili ben ambientati nel contesto storico del Risorgimento, di cui esprimono i diversi orientamenti politico-ideologici, inserendoli in una trama narrativa, risultato di un’approfondita ricerca storico-documentaria, criticamente rielaborata.

N. 2

  • CLASSE IV E  - Liceo Scientifico Statale “Leonardo da Vinci” – SORA

Docente: prof.ssa MARA DELL’UNTO

Motivazione:

L’elaborato, di tipo storico-documentale in formato multimediale, si è distinto per l’originalità della impostazione, caratterizzata dalla forma dell’intervista immaginaria. È da apprezzare, inoltre, la profondità della ricerca storico-documentaria, che mira a sottolineare come la nostra Costituzione sia il frutto di un patrimonio storico che affonda le proprie radici nel Risorgimento; tesi dimostrata attraverso una rigorosa analisi comparata tra alcuni articoli della Costituzione italiana e passaggi fondamentali del pensiero mazziniano.

N. 3

  • PERILLO  ELENA

Classe IV G - Istituto Tecnico Statale Commerciale e per Geometri “Medaglia d’Oro Città di Cassino” – CASSINO

Docente: prof.ssa MARIA TERESA CALABRESE

Motivazione:

Il ritmo narrativo quasi poetico e l’uso appropriato ed accurato del linguaggio, sostenuti da un’approfondita ricerca storica, rendono originale l’elaborato, che si caratterizza per la forte e personale partecipazione emotiva alle vicende della figura storica di Giuseppe Garibaldi e per l’intima condivisione dei suoi più alti ideali umanitari.

N. 3 ex aequo

  • CLASSE IV C – Liceo Scientifico Statale “Leonardo da Vinci” - SORA

Docente: prof.ssa MARIA CARNEVALE

Motivazione:

Partendo da una ricerca sul territorio e dal dato oggettivo del passaggio in esso di Giuseppe Garibaldi, gli studenti hanno saputo procedere ad una ricostruzione storica chiara ed essenziale, opportunamente integrata da due interessanti documenti, mostrando pregevoli capacità di rielaborazione critica ed efficacia comunicativa.

N. 4

  • LAFRAGOLA FABIANA
  • ROTONDO ROBERTA
  • ANNUNZIATA EMANUELA
  • CIRELLI FRANCESCA

Classe V A TSR – I.P.S.S.A.R., Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione – CASSINO

Docente: prof.ssa MARIA TERESA MASIA

Motivazione:

L’elaborato, di tipo storico-documentale in formato multimediale, si è distinto per l’efficacia comunicativa delle immagini e delle scelte grafiche, che veicolano in modo chiaro ed incisivo il messaggio sotteso al percorso storico, rappresentato attraverso contenuti precisi ed essenziali.

N. 5

  • MOLESTI MIRKO
  • SPIRIDIGLIOZZI MARIA ANTONIETTA

Classe II B – I.T.I.S., Istituto Tecnico Industriale Statale “Galilei” – PONTECORVO

Docente: prof.ssa MARIA LUISA PETRUCCI

Motivazione:

L’elaborato, in formato multimediale e di tipo storico-documentale, si caratterizza per il buon ritmo del percorso narrativo, scandito da immagini e commenti attraverso cui emerge con immediatezza la complessità della figura storica di Giuseppe Garibaldi.

N. 6

  • CORAGGIO ELISA
  • LONGO CECILIA
  • PETROCCIONE FRANCESCA
  • RAVIELE NICOLETTA
  • RUSCILLO CRISTIANA

Classe II A – Liceo Classico Parificato “San Benedetto” – CASSINO

Docente: prof.ssa REA

Motivazione:

A complemento di una ricerca storica, che sa essere analitica ed essenziale al tempo stesso, l’elaborato propone interessanti osservazioni e riflessioni sul senso profondo del nostro Risorgimento e sui valori che oggi dovremmo tutti derivarne, confermando la sensibilità delle nuove generazioni per i temi patriottici. Apprezzabile il documento storico allegato.

Menzioni Speciali

La Commissione esaminatrice intende fare due menzioni speciali per due lavori prodotti da studenti dell’Istituto Statale “Angeloni” di Frosinone e del Liceo Scientifico Statale “G. Pellecchia” di Cassino.

Motivazioni:

  • La Classe II A Indirizzo Operatore di Moda dell’Istituto Professionale di Stato “ANGELONI” di Frosinone, dopo aver condotto una ricerca storico-iconografica sulla figura di Giuseppe Garibaldi, ha scelto di confezionare il vestito che il Generale Garibaldi indossava durante le sue imprese militari. Tale scelta, in sintonia con lo specifico indirizzo di studi, è stata apprezzata dalla Commissione per la sua singolarità e per l’accurata esecuzione.

  • FRAIOLI FABIO, del Liceo Scientifico Statale “G. Pellecchia” di Cassino, ha realizzato una piccola scultura dal significativo titolo “Italia unita?”, con la quale pone un interrogativo ed esprime la propria perplessità sui reali risultati del processo di unificazione italiana. Tale scelta è stata apprezzata dalla Commissione per l’originalità dell’idea.